Che differenza c’è tra logo ed il visual


La differenza fondamentale è come sempre, nella mente delle persone.


Il logo solitamente viene creato per piacere a chi lo commissiona, il risultato spesso è un mix di elementi, tra forme e colori che sono però difficili da ricordare per chi deve acquistare e che non comunicano nulla di specifico.


Il visual nasce con lo scopo di esprimere, di rappresentare e di far entrare un concetto molto preciso (scelto con la strategia a monte) nella mente delle persone.


Basti pensare alla differenza che c’è tra un logo creativo e la bottiglietta della Coca-Cola. In qualunque parte del mondo quella bottiglietta ricorda a tutti la Coca-Cola. Il logo creativo del negozio o dell’azienda che hai sotto casa, non dice nulla di particolare se non a te e a coloro che ci passano davanti.

A volte l’unico modo per attribuire un significato al logo che vediamo è osservare la vetrina che c’è sotto, preso singolarmente non comunicherebbe nulla.


Il visual è il martello pneumatico che imprime il nome ed il concetto scelto a monte nella mente dei clienti.


Il logo invece non ha questa capacità è frutto di scelte creative del grafico ma non ha alcuna funzione specifica di comunicazione in focus.

Post recenti

Mostra tutti

Continuiamo il percorso alla scoperta dei samurai che aiutano imprenditori e professionisti a sviluppare una personalità attraente, che aiutano a diventare una persona con cui gli altri hanno piacere