La cosa più importante è essere primi nella mente del cliente

Come visto nella precedente pillola, essere i primi, significa essere i primi della categoria di riferimento.

La cosa importante non è essere i migliori a produrre un determinato prodotto o servizio, quanto piuttosto essere i primi nella mente del cliente.



Non sempre la prima marca che entra è l’unica leader di mercato, anche marche successive trovano il loro spazio, come co-leader e solitamente si affermano perché vanno in contrapposizione con quello che il leader di mercato produce. Monster, è il co-leader della categoria bevande energetiche ed è riuscita ad affermarsi come secondo rispetto al leader di mercato “red-Bull” perché ha creato un formato di lattina pari al doppio di quello prodotto dal leader. Se avesse puntato su elementi come qualità, servizio clienti eccetera, non avrebbe mai raggiunto la posizione di secondo. Va detto che solitamente l’ordine di importanza sul mercato rispecchia l’ordine di ingresso nello stesso.


Se c’è già il leader della categoria in cui operi, quindi, non devi puntare ad essere il migliore tra tutti i concorrenti ma devi creare una nuova categoria in cui essere il primo.



(Se vuoi approfondire segui la puntata numero 18 del podcast minding for dummies)

Post recenti

Mostra tutti

Continuiamo il percorso alla scoperta dei samurai che aiutano imprenditori e professionisti a sviluppare una personalità attraente, che aiutano a diventare una persona con cui gli altri hanno piacere