Covid e marchi

L’economia mondiale esce da un anno di crisi storica, tutto il mondo ha subito fortissime perdite dovute ai ripetuti lockdown imposti in tutti i paesi.

Ma non tutti hanno risentito della crisi, non sto parlando soltanto dell’economia cinese, unica ad aver chiuso il 2020 con il segno più, e neanche delle aziende farmaceutiche che sfruttano l’onda lunga della richiesta mondiale di vaccini.

Parlo dei grandi marchi internazionali, secondo la classifica “Kantar BrandZ Most Valuable Global Brands 2021”, i primi 100 marchi nel mondo sono aumentati di valore del 41% raggiungendo il valore globale di 7,1 trilioni di dollari, più o meno il pil di Francia e Germania messi insieme.

Stiamo parlando dei marchi, un’idea, un nome, un’immagine ed un testo e del sistema economico ad esso collegato.

Questo dato obbliga a fare delle riflessioni, come è possibile che il valore di un marchio possa crescere in modo così rilevante anche in presenza di un crollo delle economie?

In realtà andando a vedere le prime posizioni ci si rende conto che i primi marchi in classifica hanno alcuni aspetti in comune.

Tutti vendono, in una qualche forma, intrattenimento e tutti hanno, in una qualche forma, abbonamenti che producono incassi ricorsivi.

Quello che balza all’occhio è che aziende come offrono intrattenimento in abbonamento hanno visto crescere il loro valore e i loro utili.

Sono riuscite ad intercettare le reali necessità del pubblico e sfruttare a loro vantaggio la crisi.

Ma non si sono limitate a questo, hanno saputo trasformare una “moda passeggera” dovuta alla reclusione forzata, in un “modo nuovo di occupare il tempo”.

Le persone hanno scoperto che la televisione se la possono fare da soli, o meglio, lo strumento che una volta era utilizzato per ricevere quello che gli altri decidevano, negli orari che sceglievano oggi è uno strumento che mi permette di vedere quello che voglio quando voglio.

Saper cogliere i segnali del mercato, anticipare i cambiamenti e trasformare le mode passeggere in nuove abitudini è quello che dovresti fare anche tu.

Ti sei chiesto come sta cambiandoli tuo settore? Quali sono le nuove mode che i tuoi clienti stanno seguendo? Cosa puoi fare per anticipare la tua concorrenza e far crescere la percezione di autorità del tuo mercato?



Post recenti

Mostra tutti

Continuiamo il percorso alla scoperta dei samurai che aiutano imprenditori e professionisti a sviluppare una personalità attraente, che aiutano a diventare una persona con cui gli altri hanno piacere